Voucher Regalo valido 36 mesi - Consegna immediata via mail | est. 99
Carrello
Idee per la Lettera a Babbo Natale

Idee per la Lettera a Babbo Natale

Richieste per Babbo Natale

“Non fatevi scappare la notizia, Babbo Natale esiste.”
Jim Lovell 

Vi siete mai chiesti quanti anni ha Babbo Natale? Avete mai pensato al numero di persone a cui ha portato i doni nella notte di Natale, nel corso della sua vita? Avreste mai detto che non sempre si è vestito di rosso?
Scaldatevi una tazza di cioccolata calda e panna e gustatevi la storia dell'uomo più misterioso e affascinante di sempre.

Babbo Natale nasce in Grecia, e a quel tempo si chiamava Poseidone, che tutti conoscono come il dio dei mari. Egli fu il primo a portare doni alle persone, in corrispondenza del periodo del solstizio d’inverno. Una figura più simile all’immaginario odierno è invece quella di Odino, un dio nordico, che portava doni su una slitta volante trainata da un cavallo. Fu solo San Nicola però, protettore dei bambini, a dare le fattezze che noi oggi riferiamo all’uomo che ci viene a fare visita ogni anno: era lui che vestiva una tunica rossa, ed era lui che teneva una lunga barba bianca.
Non lo immaginerete sicuramente, ma è qualcosa che noi conosciamo bene, che ha definito la stazza di questo personaggio, nelle sue pubblicità: fu Coca-Cola a rappresentarlo così inizialmente, e a dare vita ad una tradizione secolare.

E invece da dove viene la tradizione della lettera? 
Si racconta che nell’800, negli Stati Uniti, insieme al sistema postale si affermò la consuetudine di spedire le missive, per poi divenire gradualmente una delle colonne portanti di questa festività, anche grazie al contributo delle raffigurazioni dell’artista Thomas Nast (colui che ideò anche l’indirizzo di destinazione). In Europa la situazione era ben diversa: in alcuni paesi si urlava nel camino ciò che si avrebbe voluto ricevere, in altri si lasciava la calza ai piedi del letto per vederla riempita la mattina di Natale. Ma ben presto anche nel Vecchio Continente si sarebbe diffusa questa tradizione.
Naturalmente c’è stata una grande evoluzione anche per quel che riguarda le richieste a Babbo Natale: in origine i bambini chiedevano doni semplici, come scrivanie, vestiti nuovi, generi alimentari, per poi passare piano piano ad articoli quali i giocattoli, i pattini o gli skateboard, fino ai videogiochi e ai droni in tempi più recenti. Ma in un mondo che evolve così velocemente, come si può essere certi di donare qualcosa che verrà apprezzato, che il destinatario non possiede ancora e che sarà in grado di stupirlo?

La risposta che noi offriamo passa dalle esperienze di vita, che lasciano un segno ed un ricordo ben più indelebile di qualsiasi prodotto, soggetto ad usura od obsolescenza, e di cui inevitabilmente prima o poi ci si stancherà, finendo per abbandonarlo nel cassetto. Di fronte a una complessità così avanzata, ad un ritmo di vita frenetico e ad un crescente bisogno di libertà, non è forse meglio ritagliarsi un attimo per se stessi, e godere di ciò che la vita ha da offrire? Caro Babbo Natale, ti scrivo questa lettera per ringraziarti della tua fatica secolare, ma adesso basta portare pesanti pacchi di giocattoli e disparati oggetti. Che ne dici invece di far vivere un sogno a tutti quelli che sono stati bravi? So che sei un pò a corto di idee, ma Golden Moments è qui per ispirarti per fortuna.
Hai sempre portato macchine ed aerei o videogiochi di simulazione di corse, ma non hai mai pensato di regalare un
giro su una vera Ferrari o Lamborghini per esempio, o un Tour in elicottero sulle Dolomiti. Perchè limitarsi a guidare solo attraverso un controller quando lo si può fare davvero?

A quelli che ti chiedevano un alimento in particolare, un torrone o un cioccolato aromatizzato con qualche ingrediente particolare, perchè non donare invece una
degustazione di cibo, od anche un'esperienza interattiva di cucina, al seguito di uno chef professionista? E per i più golosi, amanti del cioccolato e delle leccornie natalizie, non avresti mai pensato di far scoprire loro usi alternativi di questa prelibatezza, ad esempio attraverso una percorso di benessere basato integralmente su questo ingrediente... irresistibile.

Perchè regalare videogiochi, quando si possono fare gli stessi sport insieme ai propri amici, in montagna, o in palestra, con gli scii, un'imbragatura od una muta. Per non parlare poi delle numerose attività di gruppo che si potrebbero organizzare, per ripristinare quei legami che abbiamo un pò perso negli ultimi anni, e sentirci di nuovo parte di una comunità.

Golden Moments ogni giorno è alla ricerca di opportunità che riscano a stupirvi, a lasciare un segno profondo ed un ricordo inciso nella vostra mente. Abbiamo raccolto qui sotto alcune proposte di attività fuori dall'ordinario, che possano ispirarvi nel comporre la vostra lettera a Babbo Natale, o nell'esaudire i desideri di qualcun altro, che ha già composto la sua.
Quando si dice che è il pensiero che conta, e non il regalo, si fa riferimento anche a questo: non ve ne uscite con un'idea banale, riciclata o scontata, ma cercate di stupire i vostri affetti con un pensiero caro, appositamente concepito per loro. Non vi resta che scegliere!

Per ulteriori informazioni potete chiamarci al numero (+39) 0294.7592.89 oppure inviate un'email all'indirizzo: info@goldenmoments.it, in alternativa contattateci tramite Chat Live, il nostro servizio immediato.

Qualche idea regalo da inviare a Babbo Natale:

Come alternativa potrebbe piacerti anche:

FAQ - Domande Frequenti
Qui troverai aiuto per scambiare o aggiornare il voucher, conoscere i tempi di consegna, portare spettatori, vendite aziendali e molto altro ancora. Clicca qui per vedere tutte le nostre FAQ
Recensioni
Tour Cantine Montepulciano Ho trascorso un bellissimo pomeriggio alla scoperta delle nostre tradizioni di cui spesso ci dimentichiamo.
Unico neo, è meglio avere un gruppo di 4 persone, se no si rischia di avere problemi nelle prenotazioni. Sara

Scelto da
Aiuto Online
Ciao sono Alessia,
Hai bisogno di aiuto per questa idea regalo: Idee per la Lettera a Babbo Natale?..